27
Set
10

Il Blog si è traferito!

Potete continuare a seguire le news in italiano su Civilization V alla pagina

www.civilization5.it

06
Apr
10

[Pesce d’Aprile?] Sid Meier’s Evolution!

Inuna conferenza stampa la Take Two Interactive ha annunciato un nuovo gioco, che uscirà durante il 2010, di uno dei più grandi progettisti di videogiochi di tutti i tempi.

Ovviamente stiamo parlando di Sid Meier, e il gioco inquestione è Evolution, un simulatore di vita, probabilmente dello stesso genere di Spore, ma conoscendo i giochi del grande Sid sarà sicuramente più complesso, mantenedo una estrema giocabilità. Però la cosa interessante di questo gioco è che non si baserà sui soliti paradigmi dei videogiochi (realismo 3D, rispetto delle leggi fisiche, avanzamento dle gioco dipendente da formule matematiche,…) Evolution è programmato per essere una esperienza psicologica del giocatore.

Screenshot

Speriamo di avere presto altre novità, che seguiremo costantemente su questo blog.

01
Apr
10

[Press] Altra preview su una rivista italiana

E’ la volta di Computer Week, con la rivista gemella dedicata ai videogames, di dedicare uno speciale a Civilization 5. Purtroppo nessuna novità che non conosciamo già, però fa sempre piacere che si diffonda la notizia che sta per arrivare un capolavoro!

Di seguito le immagini:

L'articolo

Continua a leggere ‘[Press] Altra preview su una rivista italiana’

31
Mar
10

[Demo] Sessione di gioco reale, prime impressioni

Alla fiera PAX East, dedicata ai videogiochi e organizzata a Boston, si è potuto provare per la prima volta una demo del nostro gioco preferito. Previa registrazione era possibile partecipare ad una sessione reale del gioco, per provare in anteprima le nuove caratteristiche.

Su CivilizationItalia c’è un breve resoconto, ma già è possibile carpire ulteriori informazioni. Ad esempio ora le battaglie non sono “tutto o niente”, cioè è possibile ritirarsi da un combattimento, e a differenza dei primi 4 capitoli, l’unità perdente non viene distrutta totalmente, anzi. Da ciò si evince ancora di più l’importanza delle singole caselle (ricordiamo, da ora esagonali), e l’esperienza delle unità militari, che aumenta ad ogni battaglia.

Altra novità sono le città-stato, sfruttabili in due modi: da conquistare o da utilizzare come fonte di finanziamento dopo un apposito accordo commerciale.

Messa da parte l’invidia per chi ha potuto vedere il gioco di persona, è possibile leggere la fonte da qui.

29
Mar
10

[Intervista] Il Senior Artist di Civilization 5 risponde alle domande di nextgame.it

Su CivilizationItalia è apparsa la notizia di una intervista a Dorian Newcomb il Senior Artist di Civilization V. Dorian ci dà qualche informazione di quello che sta dietro al gioco e delle scelte effettuate in sede di progettazione, confermando che Sid è il supervisore assoluto, pur non partecipando allo sviluppo del gioco in senso materiale.

Dorian conferma che, anche tra gli sviluppatori, una delle novità più importanti risulta essere l’introduzione delle caselle esagonali, con una sola unità per ognuna di esse, con l’intenzione di rendere le battaglie più tattiche e il terreno di gioco più importante. Infine veniamo a conoscenza che verrà data estrema importanza alle community di modder per rendere il gioco più “social”, in concomitanza con l’uscita de Civilization Network.

22
Mar
10

[GUI] Primo screenshot della nuova interfaccia

Questa sarà la nuova interfaccia?

Questa sarà la nuova interfaccia?

Ecco una foto da dove si può intravedere una schermata comprensiva di interfaccia dei comandi. La Firaxis è al momento molto gelosa di queste schermate, e ciò è dovuto al fatto che preferiscono non diffonderle prima che abbiano un aspetto quasi definitivo. Per cui godetevi l’anteprima!

La foto fa parte di una intervista su Eurogamer.net degli sviluppatori, che potete leggere cliccando qui.

16
Mar
10

[Update] Caratteristiche aggiornate

Riprendo questo bell’articolo di Simone perfare un po’ il punto della situazione sulle caratteristiche socure e meno sicure che avrà civ5, alla luce delle nuove notizie che circolano in rete e sulle riviste del settore.

  • Siccome le caselle saranno esagonali e non più quadrate, qualcuno ipotizza una mappa sferica e non più cilindrica!
    Questa purtroppo resta un’ipotesi, ancora non se ne sa nulla.
  • Il motore grafico sarà nuovo di zecca. Vero
  • Non sarà più possibile creare stack di unità sulla stessa casella. Ciò significa che ci sarà un limite di un’unità per casella, cosa che sconvolgerà le meccaniche di gioco. Tale limite varrà solo per le unità militari, non per quelle civili.
    Confermato: 1 esagono = 1 unità. Questo, insieme alla nuova forma delle caselle, sarà una delle novità più rivoluzionarie della serie Civilization. Inoltre questa limitazione renderà le unità da trasporto inutili, per cui si penserà a nuovi metodi. Inoltre per evitare l’effetto “gioco del 15” sarà possibile scambiare tra di loro due unità in esagoni adiacenti
  • Tutte le unità a distanza potranno attaccare non solo la casella adiacente ma anche la casella oltre (le colline, i boschi e laghi saranno quindi sempre più importante per il gameplay).
    Confermato: ora le unità “da tiro” avranno la possibilità di attaccare anche le caselle non adiacenti. Questo porterà a battaglie più tattiche con unità specializzate nel corpo a corpo e altre nel “bombardamento” a distanza dalle retrovie.
  • L’espansione sarà più difficile, sarà possibile acquistare il territorio nemico o conquistarlo, la conquista del territorio nemico sarà più difficoltosa per i terreni più accidentati.
    Vero
  • I barbari non scompariranno se non attaccati e costruiranno anch’essi le loro città.
    Vero
  • La ricerca potrà essere condivisa con altre civiltà.
    Non sicuro, anzi è probabile che le ricerche non saranno più merce di scambio
  • L’IA adotterà una strategia più a lungo termine e non barerà più come nei precedenti capitoli (mappa interamente visibile ad esempio).
    Vero (finalmente!)
  • Probabilmente le religioni verranno eliminate dal gioco a favore di una migliore implementazione della diplomazia.
    Vero
  • Possibile esaurimento delle risorse della mappa.
    Vero, tutte o alcune risorse saranno quantificate (casualmente), quindi dopo un certo periodo di sfruttamento si esauriranno.

Passiamo ora alle notizie più recenti:

  • Come Civ4, ci sarà un solo valore “forza” delle unità militari, quindi non il doppio valore attacco/difesa. Anzi è probabile che tale valore incida anche sul movimento.
  • saranno introdotte le “Città Stato“, cioè grandi città indipendenti da utilizzare tipo jolly, cioè come giocatori cuscinetto durante le guerre o come fonte di scambi economici durante i periodi di pace. Firenze e San Paolo del Brasile sono due esempi (quindi non S. Marino, Monaco, Vaticano o Hong Kong come si potrebbe pensare)
  • Il terreno inciderà anche sull’attacco, quindi ad esempio attaccare da una collina verso una pianura darà un bonus positivo. In civ4 invece c’erano solo bonus difensivi (ad esempio chi veniva attaccato nelle foreste)
  • I leader parleranno nella propria lingua, ad esempio Cesare in latino. Ciò porterà a sviluppi più lunghi per ogni leader, quindi massimo un leader per ogni civiltà (inciv4 arrivavano a 3). Probabilmente anche le civiltà saranno diminuite.
  • Le unità militari saranno agigornate automaticamente, anche se questa features non è confermata. Quindi con la scoperta della polvere da sparo, ad esempio, “tutti” i legionari/alabardieri/guerrieri vari (o chi per essi) saranno upgradati a moschettieri (o affini)

Che dire? Di nuove caratteristiche, anche molto innovative, ce ne sono eccome. Il sistema di movimento e di combattimento è totalmente rivoluzionato rispetto ai primi 4 capitoli, quindi noi giocatori di civ dai tempi dell’EGA o dell’Amiga dovremo rivedere le tattiche vincenti da vent’anni a questa parte… E ciò non può essere che estremamente entusiasmante!